Menu Chiudi

Programma

Il programma potrà subire variazioni in relazione ad esigenze connesse alla partecipazione degli ospiti


SESSIONE MATTUTINA [8:30-13:00]

Presso il Palazzetto dello Sport

 

Negli spazi di accesso al palazzetto saranno visitabili installazioni di tecnologie innovative.

8:30 ->> Accoglienza e Registrazione dei partecipanti

9:00-10:30 – Apertura lavori

Chair: Loredana Poli – Assessore all’Istruzione del Comune di Bergamo

  • Giorgio Gori – Sindaco di Bergamo
  • Patrizia Graziani – Dirigente Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo

Il digitale oggi, come è cambiata la scuola

Ministro MIUR invitato

  • Salvatore Giuliano Sottosegretario Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
  • Ministro della Salute Giulia Grillo invitata
  • Delia Campanelli- Direttore Generale Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia

10:30-13:00 – Educare al digitale

Chair: Cinzia Xodo

Il digitale: uso ed abuso. Quali alert, responsabilità e precauzione.

La comunità scolastica si confronta e si interroga

  • Francesco Sacco e Ferdinando Pennarola, Università Bocconi: Il ruolo dei big data nella scuola e nella didattica
  • Gianluca Nicoletti Giornalista Radio24 “Cervelli ribelli”

Digitale si, digitale no: Educare al digitale

  • Introduce Dianora Bardi, Associazione ImparaDigitale
  • Ernesto Burgio, “Digitale e telefonia mobile: i rischi non sono parole” ECERI European Cancer and Environment Research Institute (Bruxelles)
  • Daniela Lucangeli “Emozionedigitale” Dipartimento di Psicologia della Socializzazione e dello Sviluppo Università di Padova, C.N.I.S
  • La voce ai ragazzi: come il digitale ha influenzato la loro vita – Jacopo Agazzi, studente Istituto Giulio Natta Bergamo

13:00 – 14:00 PAUSA PRANZO


SESSIONE POMERIDIANA [14:30-17:00]

Presso il Liceo Mascheroni

 

TAVOLI DI LAVORO/WORKSHOP

Ad ogni tavolo saranno presenti esperti del mondo scuola, delle istituzioni, dei media  e delle aziende.

La relazione del lavoro svolto nei tavoli verrà sintetizzata e consegnata al Ministro della Pubblica Istruzione, a cura dell’Associazione ImparaDigitale e del Comune di Bergamo.

ELENCO DEI TAVOLI DI LAVORO:

  1. Metodologie didattiche a confronto – 2 tavoli (A e B)
    A) La didattica laboratoriale e il cooperative learning / Circle time / La flipped classroom e le EAS / Project Based Learning / Problem solving / Debate
    B) Storytelling / IBSE (Inquiry Based Science Education) / Tinkering / TEAL (Technology Enabled Active Learning) / Service learning
  2. La lettura e la scrittura nell’era del digitale
  3. Emozione digitale (coordina: Daniela Lucangeli- Università di Padova, C.N.I.S )
  4. Lo smartphone: basta vietarlo per evitarne l’uso e l’abuso anche a scuola?– Device individuali (anche tablet) in età precoce. Per un uso intelligente. (coordina: Ernesto Burgio ECERI European Cancer and Environment Research Institute)
  5. La realtà aumentata, la realtà virtuale, la mixed reality, la multimedialità: un nuovo modo per gli studenti di raccontare e raccontarsi, ma anche fuga dalla realtà – quale impatto sugli alunni?
  6. Cambiare la governance della scuola: a che punto siamo? Quali le difficoltà? Quali le proposte?
  7. Workshop di formazione per studenti e docenti: Il videogioco, nuova espressione della creatività dei ragazzi: creato e utilizzato dal docente o dallo studente? Il progetto di un videogioco = team buiding, problem solving, stesura di sceneggiatura, creatività… (Digital Bros Game Academy)
  8. Digitale sì, digitale no: riflessioni sui dati della ricerca (Maria Lidia Mascia Università di Cagliari – docenti referenti della ricerca di ImparaDigitale)
  9. Ho reso la scuola bella e digitalizzata…ma… è davvero cambiata? Ambienti di apprendimento.
  10. Cervelli ribelli (Coordina: Gianluca Nicoletti – Radio24 )
  11. Privacy e sicurezza nella scuola (Coordinano: Gianluca Apicella e Stefano Celso)
  12. Le fakenews, come riconoscerle, come proteggerci (Coordina: Associazione FactCheckers)
  13. Big data per leggere le abitudini dei nostri studenti a scuola (Coordina: Francesco Sacco Università Bocconi)
  14. Finanziare la scuola si può attraverso i PON: problemi, criticità e soluzioni (Coordina: Antonio Bove)